E’ descritto come l’Olimpico più duro d’Italia, il nuoto nelle scure acque del Lago Sirio, 2 scalate a Croceserra con un dislivello totale superiore ai 1.000 m ed una frazione di corsa per lo più su sterrato molto difficile, e visto che è tra i più duri i nostri atleti l’hanno popolato in maniera massiccia: ben 16 erano gli Ironbiellesi iscritti all’evento.

Marco Schiapparelli
Luca Cobetto

109 i partecipanti maschili, e pioggia di podi per i nostri master, Marco Schiapparelli chiude al  5° posto assoluto e 1° nella categoria M1 con il tempo di 2h 39’ e 8”, la sua prestazione è estremamente positiva nella bike dove con il tempo di 1h e 22’ ha staccato una delle migliori prestazioni della gara, a poco più di un minuto da Marco al 5° posto assoluto ha chiuso un’altra delle nostre punte di diamante: Luca Cobetto, ancora una volta primeggia tra gli M3 sul gradino più alto del podio e conquista a 54 anni suonati un fantastico 6° posto assoluto che lo pone di diritto tra i migliori triathleti Master d’Italia.

Cobetto a Podio

Luca ha disputato tre frazioni molto positive e molto equilibrate a testimonianza di allenamento molto proficuo e molto metodico e di doti fisiche fuori dal comune, il tempo del nostro atleta è stato di 2h 40? E 25”.

Un podio sbagliato

Al terzo posto nella speciale classifica degli Ironbiellesi in immenso Marco Logoteta, anche Marco dotato da madre natura di un fisico fuori dal comune continua di gara in gara a migliorarsi ed anche sulle sponde del Lago Sirio ha sfiorato con il 4° posto il podio nella categoria M1 ottenendo anche un 12° posto totale, lo ha seguito reduce dal viaggio del 70.3 del Mondiale in Sudafrica un altro dei nostri atleti Top: Stefano Brero che sempre nella categoria M1 ha chiuso al 5° posto con il time di 2h 50’ e 5”, ancora una performance ad altissimo livello per Stefano che conquista anche il 25° posto assoluto!

Luca Averono

Appena dopo troviamo un ottimo Luca Averono che rimane ad altissimi livelli, con frazioni di bici e corsa al fulmicotone, Luca si aggiunge agli altri M1 e conquista un ottimo 6° posto di categoria, il 32° nella generale,  e fermando il cronometro a 2h 54’ e 59”,  ha preceduto di poco Meme Marcato protagonista come al solito di una perfetta seconda frazione, dove ha sviluppato i watt che solo lui sa sviluppare, ottenendo un meritatissimo 5° posto tra gli S4 con il tempo di 2h 55’ e 58” e ottenendo il 34° posto nella assoluta uomini.

A seguire gli altri nostri bravissimi portacolori di cui diamo il tempo e la posizione di categoria:

Max Rossetti
Massimo Stabile

Max Rossetti              11° M2 in 3h 7’ e 37”,

Max Stabile                13° M2 in 3h 8’ e 7”,

Alessandro Repetto   14° M1 in 3h 16’ e 3”

Erik Sacco

Erik Sacco       1° Ju in 3h 16’ 55”, bravo Erik , giovanissimo e primo tra gli Juniores in una gara così dura!

Ale Galliani                 20° M2 in 3h 24’ e 4”

Fabrizio Ghilardi        9° M3 in 3h 29’ e 4”

Alberto di Santo        14° S4 in 3h 53’ e 4”

Il leale Marco Berna

Purtroppo non hanno preso il via Enrico Bianchetti ed Andrea Tameo, mentre Marco Berna ha compromesso la sua buona prova con involontario taglio di percorso.

Katia Bosso

In campo femminile era presente la nostra specialista delle “Long DistanceKatia Bosso, che ha ottenuto uno splendido 2° posto nella M2 ed un 14° posto nell’assoluta femminile.

Ett.An.